Adua del Vesco e Tommaso Zorzi: un faccia a faccia inevitabile
Adua del Vesco e Tommaso Zorzi: un faccia a faccia inevitabile

Adua del Vesco e Tommaso Zorzi: un faccia a faccia inevitabile

Sollecitati da Matilde i due sono costretti a chiarirsi

Adua è molto colpita dai commenti del pubblico e ora il suo umore è a terra. Matilde tenta in tutti i modi di consolarsa fino a quando l'attrice decide di rimanere un po' da sola e raggiunge la veranda. Così Tommaso prende la palla al balzo per parlare con la showgirl di ciò che è avvenuto durante l’ultima puntata.

Quest'ultima chiede nuovamente perdono per i toni usati ma ribadisce il suo pensiero su Adua sottolineando il fatto che l’attrice ha porto le sue scuse a tutti. Tommaso la contraddice: “A tutti ma non a me!”. Matilde si stupisce di questa affermazione e allora decide che forse è il momento che i due concorrenti si chiariscano e raggiunge di gran fretta la sua compagna d'avventura. 

“Tommaso vorrebbe parlare con te e chiarire”. Adua scoppia in lacrime e dichiara di non averne alcuna voglia. Tommaso raggiunge l’attrice in veranda e inizia il botta e risposta. “Tu ammetti sempre un pezzettino alla volta”, le recrimina l’influencer.

“Posso dire come è andata visto che sono passata per una bugiarda patologica? Mi sono trovata in prima serata e ho gestito male la cosa. Quindi ho detto una bugia”. Adua continua a raccontare la sua verità, ma Tommaso non è d’accordo con le sue motivazioni. “Sono stanca ti prego di capirmi e non voglio più parlare di questa cosa, ti chiedo solo scusa per aver detto che non c’eravamo visti in albergo”.

L’attrice continua a parlare tra le lacrime e Tommaso è colpito dalla fragilità che l’inquilina sta dimostrando. “Voglio solo dirti che non potevi entrare con uno scheletro così grande, tu dovevi entrare qui dentro con la schiena dritta”, commenta l'influencer che si dimostra molto comprensivo.

Dopo questo chiarimento i due riescono a sostenere una conversazione tranquilla senza perdersi in polemiche e forse, per la prima volta, comunicano veramente.