Andrea Zelletta: "Faccio la parte del forte ma non è cosi"
Andrea Zelletta: "Faccio la parte del forte ma non è cosi"

Andrea Zelletta: "Faccio la parte del forte ma non è cosi"

Il modello ha un momento di sconforto e si abbandona a un pianto liberatorio

Il pranzo dei ragazzi è stato apprezzato dal gruppo e mentre il resto dei coinquilini si occupa della sistemazione della cucina e del lavaggio dei piatti Pierpaolo ed Enock si spostano in giardino; i due ragazzi si confrontano parlando del loro percorso personale abbastanza simile.

Pierpaolo esprime rimorso e preoccupazione per non essere ancora riuscoito ad aiutare la famiglia in modo importante, vorrebbe far smettere di lavorare sua mamma e questo obettivo ancora non raggiunto lo fa scoppiare in lacrime improvvisamente.

"Sei un bravo ragazzo, stai tranquillo, arriverà il tuo momento e ci penserai tu alla tua famiglia " gli dice Enock nel tentativo di consolarlo "mi fa male vederla svegliarsi alle sei di mattina" spiega il modello che poi aggiunge "mi sento fuori luogo" afferma riferendosi alle dinamiche della Casa.

"Tante volte faccio la parte del forte ma non è cosi" dice provando a spiegare i motivi del suo momento di crisi. Poco dopo alla conversazione si aggiungono Francesco, Stefania e Maria Teresa e tutti insieme provano a far ragionare Andrea.

"è normale" afferma Francesco che spiega al ragazzo che questa particolare situazione di convivenza forzata spinga a essere più riflessivi e a focalizzarsi sulle questioni rimaste aperte fuori. Anche Myriam ragiunge il giardino e prova a dare ad Andrea qualche consiglio, se è determinato a fare qualcosa per la sua famiglia allora riuscirà a raggiungere il suo obiettivo uscito dalla Casa.

Tutti abbracciano Andrea con l'obiettivo di consolarlo; sempre sorridente e pronto alla battuta il modello ha mostrato un lato più riflessivo e sensibile del suo carattere che neanche i compagni d'avventura conoscevano.