Ban-dito, il gioco delle sfide senza pollici!
Ban-dito, il gioco delle sfide senza pollici!

Ban-dito, il gioco delle sfide senza pollici!

I Vip mettono alla prova la loro creatività con un nuovo gioco Hasbro

Grande Fratello dà il bentornato in Casa ai Vip con una nuova sorpresa! Silvia e Stefano escono dal Confessionale con una misteriosa busta “Bello!” esclama Giulia che sembra aver già capito cosa contiene.

“Questo magico gioco si chiama Ban-dito; consiste nel legarsi il pollice con queste bende” dice Silvia che presenta il gioco di Hasbro ai compagni d’avventura mentre Andrea mostra gli accessori contenuti nella scatola.

“Abbiamo poi delle carte che ci diranno cosa fare con questo pongo” prosegue Silvia che fa qualche esempio più pratico ai ragazzi che sempre più entusiasti vogliono sfidarsi con sculture e disegni.

L’intero gruppo si dirige verso il tavolo dove Stefano e Silvia hanno già sistemato tutto l’occorrente e dopo un veloce ripasso delle regole tutto è pronto per iniziare… buon divertimento Vip!

  • 1 di 10
    1 di 10
  • 2 di 10
    2 di 10
  • 3 di 10
    3 di 10
  • 4 di 10
    4 di 10
  • 5 di 10
    5 di 10
  • 6 di 10
    6 di 10
  • 7 di 10
    7 di 10
  • 8 di 10
    8 di 10
  • 9 di 10
    9 di 10
  • 10 di 10
    10 di 10

I Vip si sfidano a coppie, iniziano Silvia e Andrea “dovete disegnare un pupazzo di neve arrabbiato” dice loro Stefano dopo aver pescato una carta dal mazzo. I due concorrenti si impegnano nel cercare di realizzare delle sculture nel minor tempo possibile “Per me ha vinto Andrea, quello di Silvia sembra un biscotto” dice tra le risate Giulia.

La bella influencer è protagonista della sfida successiva contro Francesco “Preparati” dice la ragazza determinata a vincere. Dopo una doppia manche di disegno e scultura Andrea decreta il vincitore “per completezza del disegno la vittoria va Giulia”.

L’influencer festeggia felice, è riuscita a battere l’ex tronista! I Vip sono molto presi dal gioco, le sfide continuano mentre Lory e Silvia si alternano ai fornelli per preparare la cena.