Bugie e omissioni tra Maria Teresa Ruta e Guenda Goria a causa di Telemaco
Bugie e omissioni tra Maria Teresa Ruta e Guenda Goria a causa di Telemaco

Bugie e omissioni tra Maria Teresa Ruta e Guenda Goria a causa di Telemaco

La rivelazione sul compagno della pianista fa discutere madre e figlia, che provano a chiarirsi in diretta

Sin dalla sua entrata nella Casa di #GFVIP Guenda si è distinta per essere estranee alle logiche del gruppo, dimostrando un notevole affiatamento con la madre Maria Teresa.

Col tempo si è avvicinata a Massimiliano, col quale ha creato una grande intesa affettuosa, ma l’emersione di alcuni retroscena riguardanti la sua vita sentimentale ha cambiato tutte le carte in tavola.

Si è infatti scoperto che la ragazza ha una relazione alquanto controversa con un uomo più grande di lei, di nome Telemaco, che frequenta ormai da molti mesi.

La notizia ha scosso Maria Teresa, dispiaciuta per l’ennesimo rapporto “difficile” che la figlia ha scelto di intraprendere.

A esacerbare gli animi anche un messaggio della moglie di Telemaco, Olga, dal quale l’uomo si è separato. Questa ha chiesto a Guenda di farsi da parte per non distruggere una famiglia dove c'è anche un figlio.

Turbata dalla situazione, della quale era del tutto al'oscuro, Maria Teresa si è allontanata negli ultimi giorni dalla figlia per riflettere in tranquillità, con grande dispiacere di questa. 

Alfonso chiede quale sia la verità nascosta dietro la reazione della donna e fa partire una clip in cui Maria Teresa afferma di aver conosciuto Telemaco anni fa. Tuttavia la donna non lo ha mai frequentato anche perché non è il suo tipo, ovvero una persona brillante e divertente.

La madre però non aveva confidato questo dettaglio alla figlia, la quale ricorda come Maria Teresa abbia sempre deviato il discorso quando ha provato a introdurlo prima di entrare nella Casa.

Ora però la pianista vuole sapere la sua vera opinione. Maria Teresa dunque racconta di non aver nulla contro Telemaco ma di preferire un altro tipo di uomo, anche un motociclista scapestrato, per sua figlia.