Cecilia rimprovera Carlotta: "Non piangere, se fai una cosa vai fino in fondo"
Cecilia rimprovera Carlotta: "Non piangere, se fai una cosa vai fino in fondo"

Cecilia rimprovera Carlotta: "Non piangere, se fai una cosa vai fino in fondo"

Cecilia ha accusato essere stata snobbata da Carlotta nel gioco della Befana

Dopo la discussione di Cecilia e Dayane sulla maternità nella stanza arancione entra anche Carlotta.

La showgirl ha qualcosa da rimproverare alla ragazza e non si frena nelle sue recriminazioni.

In particolare Cecilia contesta alla giovane la facilità con cui versa lacrime. Sono tre le situazioni individuate dalla Vip.

In merito a uno screzio con Tommaso la ragazza aveva pianto, spiega poi la diretta interessata, “perché non voglio che le persone pensino che io sia chiacchierona”.

Carlotta racconta che Sonia l'aveva aggredita dandole della spia, dato che aveva riportato quanto accaduto.

La seconda volta invece è seguito alla sua Nomination contro Maria Teresa, dopo la quale si era scusata con lei con le lacrime agli occhi.

La terza invece è stata direttamente con Cecilia, dopo il giorno della Befana: in quell'occasione Carlotta aveva indicato Stefania come sua preferita e aveva pianto con lei scusandosi per la scelta.

Cecilia, dunque, espone il suo giudizio, che presenta come un consiglio: “Se tu fai cosa vai fino in fondo, non ti giustificare. L'ho visto un po' eccessivo come atteggiamento, non devi porti il problema.”

Carlotta accusa il colpo, rispondendo che non è solita fingere come potrebbe fare un'attrice: il suo pregio è proprio la sincerità.

Cecilia però incalza, affermando che la ragazza deve ritenersi fortunata di essere al Grande Fratello, le sue lacrime possono sembrare il classico pianto del coccodrillo: “Sei una ragazza molto sveglia, lucida e intelligente, per questo ti do un consiglio.”

Il discorso si sposta nello specifico sui dolcetti, e tra le righe Cecilia accusa Carlotta di ipocrisia: “Mi avevi detto che il rapporto che hai con me va al di là di quello di Stefania”.

Carlotta si difende affermando che aveva solo sottolineato il loro rapporto speciale. In verità però la ragazza trova eccessiva tutta la faccenda: “Era solo una caramella!”

Successivamente le due ne parlano anche con Stefania, la quale si mostra comprensiva: “L'ha data a me perché era implicito che ti volesse bene”, dice a Cecilia.

Carlotta conclude tutta la discussione, che Cecilia non vuole più portare avanti, affermando che il suo pianto derivava da un senso di colpa, uno scrupolo personale.