Che il processo abbia inizio!
Che il processo abbia inizio!

Che il processo abbia inizio!

Gli Inquilini simulano alla perfezione il processo per favoreggiamento di Alberto!

Come pianificato, questa sera gli Inquilini giocano simulando un vero e proprio processo. Veronica impugna il martelletto del giudice (un cucchiaio) pronta ad ascoltare Alberto, imputato per favoreggiamento. Filippo sarà il PM, munito di giacca, Simone e Mariana le teste della difesa.

Il dibattito inizia, tutti pronti con tanto di noccioline! La prima domanda del PM è per Lucia Bramieri, che è chiamata a testimoniare circa la prima volta in cui ha avuto la sensazione che Alberto stesse tradendo il gruppo. “Mi dica com’è cambiato l’armonia del gruppo dopo l’arrivo della Nizar” chiede il PM Filippo. “Immediatamente, da parte del signor Alberto, che si è allontanato dal gruppo facendo ogni tanto una rara e breve apparizione per fare qualche battuta” risponde la Bramieri. “Obiezione! Il cambiamento che lei dice è avvenuto dopo l’ingresso della Nizar…” dice Luigi che veste i panni dell’avvocato. Obiezione accolta dalla difesa e dall’accusa! Ora tocca a Lucia, seconda testimone dell’accusa.

“Che rapporto aveva con il Sig. Mezzetti prima dell’arrivo di Aida?” chiede il PM Filippo. “Nessuno” risponde Lucia. Poi fanno riferimento all’episodio del quadernino “Ho notato però un cambiamento. A mio discapito devo dire che il suo atteggiamento è stato quasi giusto, ha tentato di riportare la pace anche se poi si è addormentato!” conclude Lucia. Le risate dell’Inquilina lasciano però il tempo che trovano e la rendono meno attendibile per il suo pubblico! Sarà stata corrotta? Meglio chiamare in causa Matteo: “Alberto è sempre stato il primo e l’unico a difendere Aida anche di fronte all’evidenza. Aveva accusato il branco di averla attaccata, quando in realtà il branco le aveva solo fatto notare un atteggiamento sbagliato". Obiezione per Veronica “La parola branco non esiste!”.

Tocca alla difesa, Mariana, con tanto di cioccolata e accappatoio. “Questi suoi atteggiamenti posso essere fraintesi, è stato solo semplicemente molto ospitale forse perché attratto da questa nuova concorrente” dice lei. Tocca a Simone, di fianco al PM, che procede con il giuramento. "La scorsa settimana lei si è presentato in tribunale per lo stesso capo d'accusa ed è stato condannato a due giorni di piatti!" dice Filippo sbagliando però il processo. “Guardi che io sono stato assolto, mi sa che deve cambiare lavoro dottore!" ride Simone fra le risate della difesa. Alberto prova a difendersi, ma c’è poco da fare! Il caso è (quasi) chiuso!