Clizia Incorvaia su Francesco Sarcina: “La sua missione era distruggermi”
Clizia Incorvaia su Francesco Sarcina: “La sua missione era distruggermi”

Clizia Incorvaia su Francesco Sarcina: “La sua missione era distruggermi”

Clizia: “I suoi tradimenti erano talmente frequenti da rasentare la patologia”

Clizia, stesa al sole insieme a Pago e Serena, racconta com'è nata la storia d’amore con Francesco Sarcina. Una storia che ha il sapore di una favola: “Dopo tre settimane mi ha detto -Ti amo-“, commenta l’inquilina: “mi sono fatta prendere dall’amore”, e i suoi occhi tradiscono una certa malinconia.

Ma non tutte le favole hanno un lieto fine e le parole di Clizia cambiano decisamente tono: “I suoi tradimenti erano talmente frequenti da rasentare la patologia. Ci sono cose a cui non si può andare oltre, ma ci può essere un rapporto di educazione anche perché c’è una figlia meravigliosa”.

Pago a quel punto le domanda se pensa che suo marito abbia sofferto per la loro separazione. Clizia appare molto sicura: “Ma no, assolutamente. Lui sperava solo che io potessi redimerlo, ma io non sono un prete o una psicologa o una missionaria. Prima che nascesse mia figlia lui non faceva nulla senza di me. Poi è nata Nina ed io non ce l’ho fatta più e lui ha cominciato a denigrarmi, a demolirmi. Mi insultava in continuazione anche se io non facevo niente per essere trattata in quel modo. La sua missione era distruggermi”.

Parole che racchiudono una forte sofferenza quelle appena espresse da Clizia ma per la nostra inquilina forse l’amore ha bussato nuovamente alla sua porta.