Clizia Incorvaia: "Tu non sei fumantino come me"
Clizia Incorvaia: "Tu non sei fumantino come me"

Clizia Incorvaia: "Tu non sei fumantino come me"

La giovane concorrente rivela a Paolo Ciavarro i suoi turbamenti riguardo la puntata

Nel pomeriggio Clizia, ancora turbata per gli avvenimenti dell’ottava puntata, si confida con Paolo in camera da letto dicendo “Tu non senti mai il bisogno di allontanare delle persone?” e con voce amareggiata aggiunge “Io purtroppo recepisco molto dagli altri, sia energia positiva che negativa e non sbaglio mai” alludendo al suo acceso scontro con Antonella durante la diretta.

Paolo allora, mostrandosi molto comprensivo, si complimenta con Clizia dicendo “Ieri sei stata bravissima, sempre con classe, io non sarei stato capace” mentre la giovane subito risponde “Tu non sei così fumantino come me” e Paolo prontamente la incalza dicendo “Ho una tolleranza molto alta, mi faccio scivolare tutto”.

È evidente che Clizia, nonostante i consigli del giovane coinquilino, ancora non è riuscita a lasciarsi alle spalle le piccate affermazioni della showgirl e con volto crucciato aggiunge “Io sto imparando ora, voglio essere una versione migliore di me stessa e non dare peso alle parole degli altri”.