Denis Dosio, il dolore dietro il sorriso
Denis Dosio, il dolore dietro il sorriso

Denis Dosio, il dolore dietro il sorriso

Il giovane influencer racconta della sua difficile gavetta sul web, che ha causato grandi sofferenze a sua madre

È tempo di confessioni per Denis Dosio, che sceglie di aprirsi con la materna Maria Teresa Ruta. L'influencer racconta il suo difficile cammino verso il successo, parlando delle sofferenze che si nascondono dietro la sua caratteristica positività.

"Io sono super positivo, sempre bello carico, ma da quando ho 14 mi porto un gran dolore dentro. A quell'età ho aperto YouTube e ho iniziato a fare video. Ero bruttino, capelli a caschetto, facevo lo stupido davanti alla telecamera", ricorda il ragazzo.

I primi tentativi non sono esenti da critiche, che portano il giovane a isolarsi: "Mi arrivavano video di persone che a scuola mi prendevano in giro e dicevano cose terribili, allora mi sono chiuso in me stesso per un anno e mezzo. Perché volevo continuare a seguire il mio sogno, ma non volevo sentire quello che dicevano gli altri."

Un'esperienza in parte positiva, anzi formativa: "Ho sofferto tanto dai 14 ai 16 e grazie a questa mia sofferenza ho imparato ad andare avanti. E poi a 17 anni sono arrivato a 100mila follower, è scoppiato il fenomeno Denis Dosio. Quindi il mio ottimismo ha quella sofferenza dentro."

Tuttavia c'è un grande rammarico che continua a tormentare Denis: "Mia mamma cancellava i messaggi, bloccava le persone, non mi vergogno a dirlo." A questo punto Denis scoppia a piangere, Maria Teresa Ruta lo consola: "Non te lo puoi permettere, pensa ai tuoi follower", lo prende in giro, "propongo di andare a prendere un drink."
 
Denis però vuole sfogarsi fino in fondo: "Ho letto messaggi terribili, ho sentito mia madre piangere per quello che scrivevano. Dentro stavo male, mi ha distrutto e mi sono detto che ce la devo fare. Per questo non mi sono mai mostrato debole nelle storie di Instagram".