Enrico: "Non voglio fare il maestro"
Enrico: "Non voglio fare il maestro"

Enrico: "Non voglio fare il maestro"

Il carismatico veneto si confronta con Daniele in giardino

Dopo pranzo Daniele raggiunge Enrico in giardino per chiarirsi definitivamente e il carismatico veneto dice “Si fanno litigate per cose inutili qua, se ho un problema te lo vengo a dire, ma se mi chiedono un parere lo esprimo ma senza insegnare nulla a nessuno” rivelando la sua buona fede nel parlare dell’alimentazione del fisicato compagno di viaggio.

Daniele, capendo le ragioni del giovane coinquilino, dice “Va bene il tuo ragionamento, però devi capire che se tu di alcune cose non parli può sembrare che non ti vuoi esporre” e aggiunge “Ma se qualcosa ti dà fastidio vienimelo a dire, come sulla spesa, tanto non me la prendo mica” invitando il simpatico veneto a confrontarsi maggiormente.

Enrico allora, senza mostrare preoccupazione, dice “Ma figurati per me puoi mangiare quello che vuoi, anche se vedo comportamenti che non mi piacciono non voglio fare il maestro perché non sono nessuno” e aggiunge piccato “se poi la gente vuole nominarmi perché pensa che sono ignavo, come Valentina, non mi fa né caldo né freddo perché so come sono veramente” sottolineando come per lui sia importante che ogni concorrente sia libero di fare ciò che vuole nella Casa senza essere giudicato, purchè sia nel rispetto degli altri.