Giacomo si lamenta con Stefania: "In tv il pianto funziona sempre"
Giacomo si lamenta con Stefania: "In tv il pianto funziona sempre"

Giacomo si lamenta con Stefania: "In tv il pianto funziona sempre"

Parlando con Stefania Giacomo insinua la falsità di molte lacrime nella Casa

Nuove confidenze tra Stefania e Giacomo, che si sono rinchiusi in camera per parlare a basso voce di Nomination, strategie e votazioni da parte del pubblico.

La concorrente esordisce cercando di spiegare le dinamiche di questi processi: “Non è una cosa contro di te, il pubblico segue il suo beniamino, lo sostiene”, afferma, aggiungendo che è il meno votato ad andare all’eliminazione.

Giacomo si mostra consapevole: “Lo so, certo non ci rimango male”, però l'uomo si è prefisso di rimanere almeno fino all'8 gennaio. Tuttavia non se la prenderebbe, ormai è nella Casa già da un mese.

Stefania è d'accordo ma pensa anche che il desiderio sia legittimo da parte di chiunque: “Anche Cristiano sotto sotto vuole rimanere, alla fine è una sfida con se stessi”.

Il Vip però si sente sicuro, pensa di avere molta energia a disposizione. Un segnale è il fatto che non abbia mai pianto.

Il chirurgo in effetti ha dubbi sulla sincerità delle lacrime viste in tutte queste settimane: è impossibile che siano tutte vere. “Qui sono tutti casi umani? L’80% sono strategie, sai in tv il piantino funziona sempre.”

Urtis è alquanto tranciante nel suo giudizio, mostrando un lato molto disincantato del suo carattere.

A suo parere si tratta di “piagnucolii” derivanti da improbabili riemersioni di “fantasmi del passato”: insomma per Giacomo la maggior parte dei sentimenti mostrati in trasmissione sono falsi.