Giochi...a notte fonda
Giochi...a notte fonda

Giochi...a notte fonda

I ragazzi decidono di giocare ad Obbligo o Verità

Cristian, dopo cena, propone entusiasta il gioco della bottiglia con l’appoggio della bella Audrey che esclama a gran voce: “Oh ma venite a giocare ragazzi, stiamo organizzando!”. Risponde Erica: “Io ho paura! Però se lo fanno tutti, lo fo’!", e così Cristian cerca di radunare tutti i ragazzi: “Forza, in salottooooo!”.

Vengono subito dettate delle regole e si promette che non si andrà sul pesante. Per Ivana, fidanzata, verranno fatte delle concessioni. Cristian tranquillizza subito tutti i concorrenti che nel frattempo si sono radunati a cerchio per terra: “Massimo bacetto, punto! Uomini o donne”. Micheal chiede confuso: “Ma se mi dici di dare un bacio a Kikò?” L’hairstylist replica: “Me lo dai! Che problema c’è? È un gioco, quale è il problema?”. Cristian non riesce a comprendere che problema ci sia nel baciare un uomo ed Enrico gli risponde: “Faccio già fatica a baciare le donne!". Questa affermazione suscita nel gruppo delle forti risate. Il giovane veneto continua: “Voi mi vedete estroverso ma io sono timido”.

I ragazzi trasformano il gioco della bottiglia in quello di "obbligo o verità". Si comincia: Enrico è il primo a scegliere e decide come obbligo per Micheal quello di dare una dolce carezza a Martina. È il turno di Erica che obbliga Cristian a far passare un cubetto di ghiaccio sulla gamba di Enrico.

L’occhio di Grande Fratello si spegne…il giovane cantante avrà accettato?