Grande Fratello compie 20 anni: tutta la storia
Grande Fratello compie 20 anni: tutta la storia

Grande Fratello compie 20 anni: tutta la storia

Dall'Olanda all'Italia: com'è nato il reality show che ha rivoluzionato la storia della televisione

Il 16 settembre 1999 in Olanda va in onda sul canale televisivo commerciale Veronica la prima puntata di Big Brother, il reality show che ha rivoluzionato il mondo della televisione e che è arrivato in Italia il 14 settembre 2000 su Canale 5 con il nome di Grande Fratello.

Il programma è un esperimento sociale senza precedenti: dieci persone sconosciute devono convivere all’interno di una casa sorvegliata 24 ore su 24 da telecamere televisive. Per l’occasione, vengono messi a disposizione dei telespettatori dei canali satellitari sempre accesi su quanto accade dentro la Casa. Il format dà vita a un nuovo genere televisivo: il reality show.

Grande Fratello compie 20 anni: come nasce il reality show
L’idea di far convivere degli sconosciuti sotto l’occhio indiscreto delle telecamere nasce dalla mente creativa di John De Mol. Negli anni Novanta erano già stati fatti alcuni esperimenti, anche documentati dalla televisione, per vedere come persone comuni che non si conoscono si comportavano in situazioni poco confortevoli. Il grande merito dell’imprenditore olandese è quello di essere riuscito a mettere questi sconosciuti in televisione, con il costante controllo dei telespettatori.

Il nome del programma si ispira a Grande Fratello, dittatore di Oceania, una distopica nazione immaginaria del romanzo di George Orwell 1984. Il personaggio autoritario riesce a controllare tutto quanto accade nello Stato, ma nessuno lo ha mai visto. Nella versione televisiva, Grande Fratello è impersonato dagli autori del reality, che riescono a controllare le vicende all’interno della Casa, e dal pubblico, che con il televoto può decidere chi eliminare.

14 settembre 2000: Grande Fratello in Italia
Dopo il successo olandese, Big Brother comincia a essere esportato in tutto il mondo. Il 14 settembre 2000 arriva anche in Italia con la conduzione di Daria Bignardi. Il programma vede la giornalista di fronte a un tavolo analizzare le immagini delle telecamere e interagire con i concorrenti. Sullo sfondo decine di televisori a tubo catodico mostrano quanto accade nella Casa, allestita negli studi di Cinecittà.

Puntata dopo puntata, il programma riesce a tenere incollati sempre più telespettatori. La finale del 21 dicembre 2000, vinta dalla bagnina bresciana Cristina Plevani, viene vista da 16 milioni di persone sfiorando il 60% di share. Il montepremi è di 250 milioni di lire. È dentro la casa che la vincitrice conosce Pietro Taricone. Tra i due inizia una storia d’amore.

video - cristina e taricone

Varie trasmissioni televisive tentano di comunicare con i concorrenti, ma solo Striscia la notizia riesce a lanciare un tapiro grazie all’utilizzo di un drone. L’esposizione mediatica ha regalato enorme popolarità ai concorrenti, in particolare a Rocco Casalino, Marina La Rosa e Roberta Beta.

Dopo il successo, la conferma nell’anno successivo: stesso studio, stessa conduzione ma protagonisti tutti nuovi. La prima puntata della seconda edizione del Grande Fratello, slittata di una settimana a causa degli attentati alle Torri Gemelle, sfiora gli 8 milioni di telespettatori, quasi raddoppiando l’esordio dell’anno precedente. Tra i concorrenti, impossibile dimenticare gli scleri di Filippo Nardi. Il concorrente, infatti, è costantemente arrabbiato con la produzione che non gli fornisce abbastanza cibo e, soprattutto, le sue sigarette. Le sue invettive diventano dei tormentoni, da “Dove sono le mie sigarette?” a “Qui noi abbiamo emozioni veri!”, caratterizzate da un forte accento inglese.

video filippo nardi

Memorabile anche Mascia Ferri, la pantera della Romagna, passata alla storia con la sua frase “Uccelli, venite a me!”.

La seconda edizione viene vinta dal promotore finanziario torinese Flavio Montrucchio, entrato nella Casa durante la terza settimana per sostituire proprio Filippo, dopo la sua decisione di abbandonare il gioco. Tra i concorrenti poi diventati celebri c’è anche Eleonora Daniele, entrata per sostituire Luana Spagnolo, che venne squalificata dopo una sola puntata per aver preso parte a Miss Italia nel Mondo. All’epoca, infatti, il regolamento vietava la partecipazione ad altri programmi televisivi antecedentemente al reality. A contribuire al successo del programma in Italia è Mai Dire Grande Fratello, programma ironico di Italia 1 che prende alcune immagini riprese dalle telecamere della Casa per poi dissacrarle con il commento della Gialappa’s Band. Lo stile è quello di Mai Dire Gol ma questa volta, ad essere presi di mira, sono i concorrenti del reality di Canale 5.


Grande Fratello 3: arriva Barbara d’Urso

“Quest’anno, per questa terza edizione, ci sono molte novità: la prima sono io e sono molto felice di questo”. Con queste parole Barbara d’Urso dà il via al nuovo Grande Fratello, ricco di innovazioni rispetto agli anni precedenti. La Casa è più grande, il regolamento viene aggiornato e il montepremi è di 300 mila euro. È questa l’edizione di Floriana Secondi, la vincitrice che ci ha regalato momenti cult corteggiando Luca Argentero, il quale non si interessa minimamente delle provocanti avance. Impossibile dimenticare anche tutti i proverbi di Pasquale Laricchia: chi si ricorda cosa significa “stip' ca trov'!”?

La quarta edizione riesce nell’impossibile: giovedì 4 marzo 2004 il Grande Fratello di Barbara d’Urso registra 8.334.000 di telespettatori e il 32,26% di share, superando il Festival di Sanremo. Anche quell’anno regala momenti indimenticabili, come le gag nella suite di Patrick Ray Pugliese e Katia Pedrotti.

video suite patrick-katia

La quarta edizione viene vinta da Serena Garitta. La trilogia di Barbara d’Urso, caratterizzata dal tormentone “Ragazziiii!”, si chiude con la vittoria di Jonathan Kashanian durante la quinta edizione.


Inizia l’era Marcuzzi
Dopo un anno di pausa, il Grande Fratello torna nel 2006 con la prima conduzione di Alessia Marcuzzi. È qui che vengono lanciati Filippo Bisciglia e Francesca Cipriani.
Alessia Marcuzzi rimarrà al timone del programma per ben otto edizioni. Tra i personaggi più divertenti George Leonard durante il Grande Fratello 9. Tra le frasi più celebri è doveroso ricordare “Meglio un giorno da leoni che mille da cento!”. Due anni dopo la storica lite in diretta tra Margherita Zanatta e Nando Colelli scrive una pagina indimenticabile di televisione.

video filippo bisciglia

Dopo 16 anni il Grande Fratello diventa VIP
 

Nel 2016 Alessia Marcuzzi cede il testimone a Ilary Blasi, alla guida della prima edizione del Grande Fratello VIP.
Ad essere protagonisti, questa volta, ci sono i personaggi famosi che devono sottoporsi alle sempre accese telecamere televisive. Tra i concorrenti di questa nuova versione troviamo, tra gli altri, Valeria Marini, con le sue confessioni hot, e Pamela Prati, squalificata in corsa perché non rispetta il regolamento. Impossibile dimenticarla mentre abbandona la porta rossa urlando “Chiamatemi un taxi!”.
Altri momenti cult ce li regala Andrea Damante con i suoi assurdi discorsi. La seconda edizione, grazie alla partecipazione di Cristiano Malgioglio, fa storia. In particolare, durante la semifinale, Daniele Bossari, poi vincitore, chiede la mano di Filippa Lagerback. I due si sposano a giugno 2018.
Dopo tre edizioni condotte da Ilary Blasi, nel 2020 la conduzione del Grande Fratello VIP passerà all’ex opinionista Alfonso Signorini.

Il ritorno di Barbara d’Urso dopo 14 anni

La versione NIP del reality vede, nel 2018, il ritorno di Barbara d’Urso, tutt’oggi padrona di casa ufficiale: la conduttrice è pronta a tornare in primavera 2020 con la diciassettesima edizione del Grande Fratello.