I consigli culinari di nonna Rosetta
I consigli culinari di nonna Rosetta

I consigli culinari di nonna Rosetta

I ragazzi ricevono una visita speciale

Due ospiti speciali varcano la Porta Rossa interrompendo le attività della Casa; sono nonna Rosetta e Daniele Pugliese di Casa Surace!

Un Freeze blocca i concorrenti che immobili in salotto assistono all’ingresso di Daniele e nonna Rosetta “che bella casa” commenta la nonna più famosa del web mentre raggiunge gli inquilini della Casa più spiata d’Italia in salotto.

“Allora ragazzi noi siamo Casa Surace e lei è nonna Rosetta” dice, Daniele, fondatore di Casa Surace presentandosi ai ragazzi “siamo qui per insegnarvi le regole del galateo, a tavola, in cucina” continua il ragazzo che spiega ai concorrenti il motivo della loro visita.

Le scarse capacità culinarie degli inquilini hanno causato numerosi commenti sul web e Grande Fratello ha deciso di intervenire inviando in Casa nonna Rosetta. “Un napoletano che non cucina” dice nonna Rosetta rivolgendosi a Gennaro che appena viene liberato dal Freeze prova a giustificarsi chiamando in causa il budget limitato per la spesa.

Dopo un primo confronto nonna Rosetta propone un divertente quiz per apprendere le buone maniere a tavola: “non ci si alza finché non si ha…” domanda nonna Rosetta “finito!” rispondono i concorrenti in coro. Sebbene siano ferrati sulla teoria i ragazzi sono molto carenti dal punto di vista pratico; nonna Rosetta decide quindi di metterli alla prova ai fornelli.

Il gruppo si sposta in cucina e inizia a preparare una gustosa pasta al sugo sotto lo sguardo attento di nonna Rosetta che dispensa consigli e controlla che ogni passaggio venga svolto nella maniera corretta.“Sale grosso quanto ne mettiamo signora?” domanda Enrico, determinato a imparare tutti i segreti di un prefetto piatto di pasta.

Ultimata la preparazione i ragazzi apparecchiano la tavola per consumare il pranzo speciale tutti insieme “Grazie agli ospiti” dice Enrico prima di iniziare a mangiare una pasta al sugo degna di questo nome. Complimenti ragazzi!