Il Caffè Letterario di Aristide Malnati
Il Caffè Letterario di Aristide Malnati

Il Caffè Letterario di Aristide Malnati

L'archeologo raduna i VIP per una particolare lezione di storia

Il pomeriggio nella Casa del Grande Fratello trascorre serenamente e Aristide, preso da spirito di iniziativa, invita i compagni d’avventura a radunarsi in giardino dicendo “Io adesso faccio un Caffè Letterario e dopo se Patrick vuole farà le domande” mentre Antonio incalzandolo aggiunge “No ma in caso le domande le farai sempre tu, forza iniziamo”.

L’archeologo allora, visibilmente compiaciuto, si siede davanti alla sua classe di VIP e con voce ferma inizia a raccontare alcuni curiosità sugli usi e costumi sia dell’antico Egitto che della Grecia antica dicendo “Tramite i disegni infatti abbiamo delle raffigurazioni dei corpi molto accurate, troviamo rappresentazioni esemplari di come i faraoni e le regine tenessero molto al loro aspetto” mentre Antonio interrompendolo aggiunge “Anche nell’antica Grecia so che venivano presi d’esempio gli atleti per il loro fisico armonico” mentre Aristide complimentandosi risponde “Certamente, infatti veneravano il Dio Apollo”.

Successivamente il discorso di Aristide si concentra sempre più sul vestiario del mondo antico dicendo “Pensate alla regina Nefertari, la moglie di Ramses secondo, che veniva dipinta con una frangetta e un trucco impeccabile o anche a Cleopatra che fece perdere la testa a numerosi uomini dell’antica Roma, come Giulio Cesare e Marco Antonio, pensate che alcune mode di allora le ritroviamo ancora al giorno d’oggi” mentre Valeria incuriosita domanda “Anche per gli abiti se non sbaglio, giusto?” e subito l'archeologo risponde “Esattamente, tutto quello che riguarda i ricami, i calzari e i sandali, c’era una certa ricerca della moda, la scelta dei colori e delle stoffe era molto accurata”.

La figura di Cleopatra colpisce particolarmente i VIP e Aristide rivela alcuni retroscena simpatici della nota regina d’Egitto dicendo “Pensate che lei salì al trono a soli diciasette anni e abbiamo testimonianze che non fosse bellissime ma diventò una figura talmente di spicco da lanciare delle mode, come ad esempio la sua acconciatura che venne ripresa da numerose matrone romane” e subito Teresanna, colpita dalle parole del coinquilino, lo interrompe dicendo “Quindi era un’influencer” mentre Valeria ridendo aggiunge “Ovvio, una vera star del mondo antico”.