Il mistero della testa scomparsa
Il mistero della testa scomparsa

Il mistero della testa scomparsa

Chi ha sottratto la testa modellata da Antonio?

Durante il pranzo, quando tutto il gruppo è riunito a tavola, viene sollevata una questione che riguarda tutti gli inquilini della Casa più spiata d’Italia. La testa di Patrick, realizzata da Antonio con la creta, è sparita e l’attore prova a capire chi possa aver sottratto l’opera d’arte.

“È un’idea di Barbara secondo me” afferma Patrick ma la scrittrice nega e prova a ricostruire insieme all’attore la dinamica del furto “l’opera d’arte si presta ad invidia e oltraggio” afferma ipotizzando che Aristide possa avere avuto un ruolo nel colpo messo a segno nella notte. “Non sono un trafugatore d’arte” si difende il paleontologo che coinvolge altri inquilini come testimoni della sua estraneità al furto.

La discussione prosegue ma il responsabile del furto sembra non riuscire a essere scoperto, “io sospetto che il buon Patrick abbia organizzato tutto e abbia nascosto la testa sotto il materasso di qualcuno di voi perché venga poi incriminato” dice Pago con tono ironico. Le accuse si moltiplicano, ogni inquilino interpellato accusa a sua volta un altro compagno d’avventura mentre il pranzo prosegue. Patrick prova a mettere ordine, anche le ragazze potrebbero essere le responsabili del furto.

Ma un colpo di scena interrompe la conversazione, sembra che la testa scomparsa sia stata ritrovata, “è nell’armadio di Antonella” dice Andrea tornado a tavola “io vengo sempre accusata ingiustamente” dice la showgirl che sostiene inoltre di non arrivare al ripiano dell’armadio dove è stata rinvenuta la testa.

Il mistero si infittisce, nessuno sembra voler confessare il furto ma Patrick e Paolo non sembrano volersi rassegnare, in giardino dopo pranzo continuano a pensare agli indizi che hanno a disposizione, riusciranno a venire a capo dello strano mistero?