Il percorso di Sossio Aruta
Il percorso di Sossio Aruta

Il percorso di Sossio Aruta

Riviviamo insieme alcuni dei momenti più emozionanti del finalista all'interno della Casa

Sossio Aruta: carattere dirompente, attitudine da leader e sempre pronto allo scherzo e perché no, anche allo scontro. Queste sono le caratteristiche del primo finalista di questa edizione del Grande Fratello Vip. Sossio Aruta fa il suo ingresso nella Casa a gioco inoltrato, quando molti equilibri e alleanze erano sono già ben definite, ma il calciatore, grazie anche al suo carattere travolgente ha impiegato poco tempo per scombinare le carte sul tavolo e diventare uno dei protagonisti assoluti di questa edizione.

Fisico scolpito, aria da duro, ma anche un cuore tenero e pieno d’amore per la sua compagna: Ursula di Bennardo. Un amore nato all’improvviso durante un programma televisivo, che si è poi consacrato con la nascita di una bimba meravigliosa: Bianca. La distanza dalla famiglia e l’impossibilità di sentirli quotidianamente, hanno creato in Sossio più di un momento di sconforto che è riuscito a colmare grazie alla sua inventiva; come quando munito di bicchieri di carta ha composto un enorme scritta sull’erba in giardino.

Il potenziale di Sossio non è di certo passato inosservato a Patrick che non ha perso tempo per metterlo subito sotto torchio per capire anche di che pasta fosse fatto il nuovo inquilino.  Sicuro, che se avesse passato la prova degli scherzi, Sossio avrebbe avuto tutte le carte in regola per affrontare il leader già presente in Casa: Antonio Zequila, e così è stato. Il primo scherzo ai danni di Sossio è stato esilarante e lo ha colpito proprio nel suo punto più debole: l’amore.

Con la complicità degli altri inquilini, Patrick ha iniziato ad agitarsi in giardino urlando il nome Sossio facendogli credere che in cielo, un aereo gli stava recapitando un messaggio da parte della sua compagna. Il calciatore si è scapicollato fuori ed è rimasto con lo sguardo all’insù per parecchio tempo mentre gli altri compagni gli riportavano le parole scritte nello striscione. Dopo un primo momento di forte emozione, l’adrenalina era svanita e il pensiero che fosse tutto uno scherzo cominciava a balenargli nella testa. Da lì, il calciatore preparò la sua vendetta.

Era iniziata così la corsa al titolo di vero leader, che vedeva Sossio e Antonio l’uno contro l’altro con Patrick e Denver che ne muovevano i fili.  I due Vip non hanno dato tregua ai due inquilini sottoponendoli continuamente a sfide che li vedevano protagonisti di scontri senza esclusioni di colpi.

La corona, creata dai Vip, è passata di testa in testa attraverso giochi di abilità, di forza e per ultimo, ma non meno divertente, di prestanza: uno scontro all’ultimo rigore. Così, divisi in squadre, tutti gli inquilini hanno partecipato ed è stato un momento davvero divertente che ha proclamato Sossio Aruta leader assoluto della Casa del Grande Fratello Vip.
 

Ma la scalata verso l’olimpo non è sempre facile e capita spesso che si debba pestare qualche piede per arrivare alla vetta. E da un semplice gioco a uno scontro acceso, il passo a volte può essere breve. Soprattutto se a competere sono due caratteri forti e ambiziosi come i nostri due inquilini: Sossio e Antonio. I due sono stati protagonisti di numerosi scontri a muso duro dettate da diverse provocazioni celate sotto forma di scherzo che non sono piaciute ne all’uno, ne all’altro. Così, poco alla volta, giorno dopo giorno, li hanno portati all’esasperazione fino a farli esplodere durante una lite che non li riguardava. 
 

Un leader a tutto tondo il nostro Sossio Aruta che non si è risparmiato su nulla, che non si è tirato indietro davanti a nulla, portando avanti ogni sua idea con decisione e fermezza. Un mix di spontaneità e semplicità; caratteristiche che sono arrivate dritte al cuore di chi lo guarda. Così, in un televoto flash il pubblico ha dimostrato tutta la simpatia verso il calciatore, proclamandolo primo finalista con il 39% dei voti. Una vittoria!