Il prosciutto della discordia
Il prosciutto della discordia

Il prosciutto della discordia

Pago accusa Zequila di aver mangiato tutto il prosciutto

In casa è arrivata la spesa e gli inquilini si dedicano alle divisione del cibo. Paola, visto il momento, invita i suoi compagni di viaggio a rispettare delle semplici regole di convivenza che spesso vengono violate. Tra queste, anche l’igiene del bagno. A quel punto Antonio prende la parola: “Ecco facciamo vedere le registrazioni di chi non tiene pulito il bagno, facciamo vedere le registrazioni”, continua a ribadire come un disco rotto, manifestando così la sua non colpevolezza.

Pago, probabilmente indispettito dal tono usato dal suo compagno di viaggio, lo riprende: “Ti sei mangiato un prosciutto in mezza giornata. Io ho mangiato 4 fette di prosciutto e se vuoi le registrazioni vattele a vedere”. Antonio tenta di difendersi: “Io però non mangio la cioccolata, non mangio la marmellata”, ma Pago non molla la presa: “Non parlare per gli altri come se tu non avessi fatto niente, ma qualcosa hai fatto anche tu, tutti abbiamo peccato. Non dire -io non ho fatto niente-”.

A quel punto Antonio si allontana biascicando tra se e se, ma poi ritorna all’attacco: “Io la marmellata non l’ho mai mangiata, state rompendo da stamattina con sto prosciutto!”. “L’hai finito!”, controbatte Pago. “E allora? Votami!” esclama Antonio.
I due prendono strade diverse senza trovare un punto d’incontro.