Il sacrificio d'amore di Silvia
Il sacrificio d'amore di Silvia

Il sacrificio d'amore di Silvia

Silvia racconta di essere come sua nonna, avendo atteso per molto tempo il suo uomo

Eleonora e Silvia parlano dei tempi che cambiano e come muta la condizione dell’amore.
La Donatella dice: “Anche se cambiano i tempi le mode e lo stile di vita, alla base non cambi, se fossi nata 40 anni fa probabilmente sarei stata come mia nonna, mia nonna ha aspettato mio nonno per 4 anni durante la guerra”.

Proprio sua nonna è stata una delle poche ad appoggiare la sua relazione con Fabrizio Corona: “Mia nonna quando hanno arrestato il mio ex fidanzato mi ha detto io ti stimo perché ho aspettato tuo nonno senza sapere se fosse tornato. A 97 anni non sono nessuno per dirti che stai con la persona sbagliata è stata l’unica che è riuscita a dire una cosa del genere. Io credo nei rapporti come mia nonna e mi sento come lei”.

La ragazza lamenta la mancanza di valori d’oggigiorno: “Io credo comunque che siano persi i valori e lo spirito di sacrificio per amore, è tutto apparentemente troppo comodo e facile ripiegare su qualcun altro”.