L’esperimento di Giucas
L’esperimento di Giucas

L’esperimento di Giucas

Prima di cena, l’illusionista si cimenta in un esperimento di telepatia

Il tanto atteso compleanno di Giucas è alle porte.

In attesa della cena, mentre Alex termina la cottura degli arancini, i VIP ingannano il tempo intrattenendosi con allegri balli sulle note della tipica musica siciliana, animando la Casa.

Prima di degustare le deliziose pietanze, il VIP, per dare il via alla serata, decide di cimentarsi in uno dei suoi numeri. L’illusionista, dopo aver consegnato un fogliettino bianco, invita i concorrenti a scrivere il nome di una città italiana e, in aggiunta, due lettere causali a propria scelta.

Carmen è la prima a pescare il bigliettino. Dopo un momento di riflessione, l’illusionista prova ad indovinare la città scritta. “Apri il biglietto e leggi mentalmente” dice l’illusionista il quale, con estrema concentrazione, cerca di collegarsi telepaticamente con la donna.

“Matera, esatto?” chiede, cercando una conferma. La risposta è esatta e lascia a bocca aperta tutti gli inquilini della Casa, soprattutto dopo aver scoperto che, a scriverlo, era stata proprio Katia.

Il gioco prosegue. Giucas pesca uno dei bigliettini con su scritto: “Marsala”. Dopo aver fatto il giro di tutti i VIP, si ferma proprio davanti a Soleil, colei che ha scritto sul foglio il nome di questa città. “Sei fantastico” commenta l’influencer.

“Adesso divertiamoci!” esclama il VIP, accompagnato dagli applausi di tutti i concorrenti che si complimentano per la perfetta riuscita dell’esperimento.