L'influenza negativa di Patrizia Rossetti secondo Giaele De Donà
L'influenza negativa di Patrizia Rossetti secondo Giaele De Donà

L'influenza negativa di Patrizia Rossetti secondo Giaele De Donà

Secondo Giaele, Wilma è plagiata da Patrizia che, con la sua aggressività, la rende cupa e nervosa

Giaele, volendo mostrare il proprio sostegno a Wilma, la prende da parte nel cortiletto ed esprime le proprie opinioni.

La ragazza è dispiaciuta di vedere la cantante così triste, addirittura ha spronato Micol a perdonarla. Secondo lei, il problema di Wilma è Patrizia: la donna avrebbe una cattiva influenza sulla VIP.

Nei giorni in cui la conduttrice è stata isolata a causa del Covid-19, Wilma sembrava un’altra persona. Era più giovanile, più allegra. L’amicizia con Patrizia, invece, la rende nervosa.
Ci sono dei lati del carattere che non sono tuoi” dice l’imprenditrice, alludendo ad una cattiva influenza da parte di Patrizia.

Giaele è stata una delle prime a notare ciò. La conduttrice non le piace, a sua detta ha la tendenza a parlare alle spalle delle persone che le sono care.
Tu non avresti mai detto quelle frasi” afferma convinta la ragazza in riferimento alle brutte parole spese contro Micol.
La sua idea è che Wilma sia cupa e nervosa perché plagiata proprio da Patrizia.

La cantante inizia a riflettere su quanto detto. È vero che l’amica ha sempre toni aggressivi e, anche quando parla di lei e Daniele, i consigli che le dà sembrano sempre essere pervasi da un sentimento di invidia.

Giaele concorda, anche lei ha percepito una sorta di gelosia. Se fosse una vera amica dovrebbe essere felice per lei, non metterle i bastoni tra le ruote.

Le due si congedano, felici del confronto appena avuto. Wilma avrà modo di pensare su quanto ascoltato e potrà decidere come comportarsi con Patrizia.
Si allontanerà dall’amica oppure continuerà a starle accanto?