La duplice natura di Ambra
La duplice natura di Ambra

La duplice natura di Ambra

La professoressa si racconta con Kikò

Dopo la prima vera cena nella Casa Kikò, incuriosito dalla storia di Ambra, si lascia andare ad alcune riflessioni “Non pensi a cosa i genitori dei tuoi alunni possano pensare?” le chiede.

La professoressa non si mostra preoccupata per la sua posizione e rivela all’hairstylist alcuni suoi retroscena sostenendo di voler portare un messaggio al pubblico che li segue “Può esistere un’ideale di donna dove si accostano più cose anche lontanissime”.

Ambra racconta così sia del suo lavoro intellettuale da professoressa, che la porta a studiare di continuo, sia del suo secondo impiego come modella, che ribalta totalmente la sua immagine da docente. “Questo dualismo mi fa passare anche per bipolare, ma io posso essere entrambe le cose!” esclama la prof, sottolineando come il tenere vive entrambe le sue sfaccettature la renda felice.

Kikò si mostra affascinato dalla camaleontica compagna di avventure dicendole “Fra due settimane sarai la più bella di tutte”, elogiando la potenzialità del carattere di Ambra.