Le follie d'amore di Jane
Le follie d'amore di Jane

Le follie d'amore di Jane

“Come voi avete ben capito, io sono una abbastanza veloce!”

“Come voi avete ben capito, io sono una abbastanza veloce!” Comincia con una battuta il racconto di Jane sulle follie fatte per riuscire a conquistare Christian, il padre di suo figlio.

“Prima l’ho odiato, poi ho deciso che forse avrei dovuto conoscerlo, l’ho conosciuto e convinto a fidanzarsi con me e poi c’ho fatto un figlio”. Un breve riassunto su quanto accaduto con l’ex compagno, persona alla quale l’attrice è ancora molto legata. “Dopo una notte ho capito che era l’uomo della mia vita”, racconta ad alcuni dei suoi coinquilini, riunitisi in giardino.

Una relazione durata pochi anni, vissuta in un periodo molto delicato della vita dell’Alexander. In un momento in cui aveva bisogno di “appoggiarsi” a qualcuno, di vivere la malattia del padre con un uomo accanto. “Non mi sono mai pentita della storia con Christian, in primis perché abbiamo un figlio meraviglioso e poi perché è stata una parte bella della mia vita”, sottolinea. Jane parla di lui con grande affetto, si percepisce che tra loro, figlio a parte, ci siano stima e rispetto reciproco.