MEDIASET ON DEMAND

LOGIN
  • Il tuo profilo
  • Esci
Le interviste della notte
Le interviste della notte

Le interviste della notte

Un tempo erano le interviste sul binario, format creato da Cristiano Malgioglio durante la permanenza a Tristopoli, oggi possiamo definirli le interviste della notte. Di tanto in tanto, i ragazzi si riuniscono in salotto e si concedono a turno alle domande dell’uno e dell’altro.

Stanotte è toccato prima ad Ignazio Moser, poi a Lorenzo Flaherty. Nome, cognome, data di nascita, segno zodiacale, si comincia così per poi approfondire alcune tematiche e aspetti della vita. “Che rapporto hai con la paternità”, gli chiede Simona Izzo. Il giovane ammette di avere da sempre uno spiccato senza di protezione, di aver più paura di diventare marito che padre. “Cerco accanto a me una donna intelligente, ma non penso ora di essere l’uomo ideale con cui una donna vorrebbe avere un figlio”, sottolinea lo sportivo prima di cominciare a parlare di passioni e hobby.

“Ricordo il giorno che ho vinto in casa i campionati italiani in casa. C’era la mia famiglia lì e ho visto mio padre fiero di me”, racconta. “Come ti vedi all’età di tuo padre?”, gli chiede Daniele Bossari. Lui risponde con una battuta, poi aggiunge: “Mi vedo un uomo realizzato, sono un po’ presuntuoso, quello che vorrò me lo prenderò”.

Tocca Lorenzo Flaherty concedersi alle domande dei ragazzi. L’attore parla degli esordi nel mondo dello spettacolo, poi il discorso si sposta su famiglia e figli.

“Ho una grande moglie e nel nostro futuro probabilmente vediamo un altro bambino”, rivela. Poi conclude dicendo: “Volevo ringraziarvi perché se dovessi uscire mi porto a casa qualcosa di importante di ognuno di voi!”