Lemme: “Non era mia intenzione offendere nessuno”
Lemme: “Non era mia intenzione offendere nessuno”

Lemme: “Non era mia intenzione offendere nessuno”

Il farmacista si scusa con il gruppo dopo il duro confronto del pomeriggio

La giornata si avvia a conclusione e gli inquilini della Casa più spiata d’Italia iniziano a prepararsi per la cena. Gennaro anche questa sera si è offerto di cucinare; il menu prevede pollo al forno con verdure e riso basmati “Un applauso al cuoco” dicono i compagni di avventura riuniti attorno al tavolo.

“Prima di mangiare partiamo con la valutazione proteica” dice Enrico che riprova a sdrammatizzare il clima ancora un po’ teso dopo il confronto del pomeriggio, ma Lemme approfitta del momento per fare un annuncio “volevo chiedere scusa, non era mia intenzione offendere nessuno” dice rivolto a tutto il gruppo.

Le scuse vengono accolte da un applauso, chissà se gli altri inquilini saranno disposti a lasciarsi alle spalle questo confronto acceso e continuare il percorso in armonia con tutto il gruppo…