Mary e Valentina: Il confronto