Massimiliano Morra: "Sono stato solo per tanto tempo"
Massimiliano Morra: "Sono stato solo per tanto tempo"

Massimiliano Morra: "Sono stato solo per tanto tempo"

Massimiliano spiega ai coinquilini di essersi concentrato a lungo solo sul lavoro

Patrizia, Rosalinda ed Enock ascoltano un accorato discorso di Massimiliano Morra in zona living.

L'attore riflette sul fatto di essere visto come una persona che fa fatica a entrare nelle dinamiche di gruppo, troppo chiuso in se stesso.

Una condizione normale per l'uomo, che racconta come della sua solitudine abbia fatto una forza: “Sono stato solo per tanto tempo negli ultimi anni.”

Massimiliano racconta come si fosse focalizzato sul lavoro in modo quasi esclusivo, tralasciando affetti, amicizie e rapporti sentimentali.

Anche adesso è solito uscire solo con la sua ragazza, al massimo con un altra coppia.  L'attore non ha grandi gruppi di amici, il massimo dell'occasione sociale è costituita da un'uscita in 5-6 persone.

Una scelta tuttavia per la quale non aveva rimpianti: ogni fonte di divertimento veniva considerata come una distrazione dal suo obiettivo lavorativo e se non si fosse impegnato così tanto, dedicandosi senza tregua a ciò, oggi non sarebbe nella Casa di GF Vip.

Enock ascolta con grande attenzione il discorso del compagno di viaggio e riflette sulla diversità dei loro caratteri. Il calciatore, si fosse comportato allo stesso modo, oggi potrebbe aspirare allo stesso livello del fratello Mario Balotelli: “I miei sassolini me li sono sempre tolti, è stata una scelta”, così spiega il suo carattere privo di compromessi.

Massimiliano però ha anche dei rimpianti, il suo non è stato un cammino privo di difficoltà. A un certo punto si è reso conto di soffrire molto l'assenza di affetti veri. Un vuoto che gli ha provocato tutta una serie di disagi: “depressione, attacchi di panico, di ansia. Hai sensi di colpa per aver tralasciato i rapporti umani”.