Matilde Brandi e Stefania Orlando: le polpette della discordia
Matilde Brandi e Stefania Orlando: le polpette della discordia

Matilde Brandi e Stefania Orlando: le polpette della discordia

Tommaso si è avvicinato alla showgirl, mettendo in crisi il suo legame con Matilde, che lo evita

Piccole grandi incomprensioni, quelle avvenute in cucina, tra Matilde e Stefania.

La coppia di amiche, in genere solidissima, è stata recentemente messa in crisi dall’inserimento di un terzo elemento, ovvero Tommaso. L’influencer si è infatti avvicinato molto a Stefania, quando al contrario è alquanto acclarata l’ostilità che Matilde prova nei suoi confronti.

Un’inimicizia nata a partire dalla lite molto accesa avvenuta quando in Confessionale Tommaso ha smentito le dichiarazione di Adua in merito alle sue parole su Massimiliano.

Le due donne questa mattina avrebbero dovuto preparare insieme le polpette, ma presto all’operazione gastronomica si è unito Tommaso, il quale ha praticamente preso il posto della ballerina e coreografa. 

Riprendendo il discorso di questa mattina, il ragazzo fa notare a Stefania che Matilde non gli rivolge più la parola, né lo guarda negli occhi.

È evidente anche dalle sue movenze in cucina che lo sta evitando. Matilde inizia a lavare i piatti e, in un momento in cui Tommaso si è allontanato,

Stefania le chiede come stia, vedendola un po’ strana, e coglie la palla al balzo per riferirle i dubbi del ragazzo. “Dice che non lo guardi più”, esordisce. Al che, con un tono molto deciso, Matilde risponde: “Lo guardo, lo guardo”.

Appare chiaro che la donna non ha ancora sbollito la rabbia nei suoi confronti, tanto che si lamenta della sua intromissione, dal momento che le due stavano cucinando le polpette tranquillamente.

La coreografa decide di riposarsi isolandosi in giardino, Stefania appare un po’ scossa ma cerca di giustificare l’amica quando Tommaso le fa capire di ritenere sbagliato il suo comportamento, anche per se stessa.

La situazione rimane tesa, come testimoniano i tanti silenzi imbarazzati, carichi di significato, che hanno costellato i momenti in cui il terzetto si è ritrovato insieme in cucina.