Obbligo o verità?
Obbligo o verità?

Obbligo o verità?

Tommaso Zorzi propone un grande classico per mettere in difficoltà i VIP che dovranno sottoporsi a domande alquanto scomode

Il pomeriggio nella Casa scorre molto tranquillo, troppo tranquillo, così Tommaso decide di movimentare questa giornata di metà Novembre.

Seduto al tavolo in soggiorno, insieme ad altri suoi compagni di avventura, munito di carta e penna inizia a stilare una serie di domande da sottoporre un po’ a tutti e non sono di certo quesiti comodi.

Una sorta di obbligo e verità rivisitato perché la particolarità di questo gioco sta nella penitenza da affrontare qualora non si voglia dare una risposta alla domanda: bere degli intrugli dai sapori davvero disgustosi.

Le domande sono pronte e ora non ci resta che aspettare che tutti siano d’accordo a sottoporsi a questo gioco.