Paola Di Benedetto: "Mi fanno soffrire"
Paola Di Benedetto: "Mi fanno soffrire"

Paola Di Benedetto: "Mi fanno soffrire"

La modella si lascia andare ad un pianto liberatorio con Sara Soldati e Adriana Volpe

Nella notte Paola, ancora provata dalla discussione avuta con Antonio, si confida con Sara riguardo alcune piccate affermazioni di Fabio durante le Nomination dicendo “Non mi doveva aggredire in quel modo, anche se ho venticinque anni non mi sto zitta, non gli ho detto mai nulla e lui mi viene a dire che non sono umile! Anche io ho una famiglia che mi guarda”.

Sara allora, ringraziando la compagna d’avventura per averla supportata durante la diretta, cerca di confortarla dicendo “Questo succede quando li tocchi nell’ego, non ci sono commenti davanti a queste parole” e subito Paola, con volto sconvolto e voce provata, esclama “Io ho sempre scherzato con Antonio e Fabio lo reputavo una bellissima persona, non mi meritavo di essere aggredita in Superled”.

Successivamente Adriana, vedendo la giovane concorrente agitarsi nervosamente, la raggiunge in veranda per rincuorarla dicendo “Tu hai fatto una battuta che ci sta, gli hai fatto capire che con Sara non ci potrebbe essere nulla” mentre Paola, lasciandosi andare ad un pianto liberatorio, risponde “Ma non ho offeso Antonio, ci credo che avrà avuto delle donne bellissime ma resta il fatto ci sono dei limiti adesso, come con Sara, in tre parole mi hanno descritta con gli aggettivi che io cerco sempre di togliermi” e subito Adriana abbracciandola aggiunge “Ma certo, ci sono delle donne che dicono di no al principe azzurro figuriamoci, tu non ti preoccupare e continua a portare avanti il rispetto che è quello che ti contraddistingue”.

Anche Sara sembra particolarmente incredula dalla forte reazione dei due coinquilini e rivolgendosi premurosamente a Paola dice “Mi dispiace, perché Fabio è la persona più adulta e dovrebbe calmare le acque, poteva dire ad Antonio di darsi una regolata” mentre Paola amareggiata risponde “Non me le merito certe parole, mi fanno soffrire e meno male che Antonio l’ho anche difeso davanti al mio fidanzato”.