Paolo Ciavarro: "Nessuno deve obbligare nessuno"
Paolo Ciavarro: "Nessuno deve obbligare nessuno"

Paolo Ciavarro: "Nessuno deve obbligare nessuno"

Il giovane concorrente si confronta con Antonio Zequila riguardo il comportamento di alcuni coinquilini

Nella notte Antonio, ancora provato dal battibecco avuto con Teresanna prima di cena, rimane in disparte nel giardino e Paolo, vedendo il compagno d’avventura da solo, lo raggiunge dicendo “Ma ti sei offeso perché non abbiamo partecipato?”.

L’attore allora con volto amareggiato prende la parola dicendo “Era una cosa per divertirci secondo me, mi sono scocciato di dovermi relazionare con persone che non hanno interessi, qua si pensa solo al biliardino e a prendere il sole” mentre Paolo prova a rassicurarlo rispondendo “Però se non va a tutti non ci devi rimanere male, siamo un gruppo di dieci persone non è facile metterci tutti d’accordo”.

Antonio però, rivelandosi particolarmente risentito verso il comportamento di alcuni coinquilini, si lascia andare alle confidenze dicendo “Non voglio portare avanti la barca da solo, fate come volete, ho fatto una proposta come ieri che abbiamo accettato tutti per giocare” e con volto corrugato aggiunge “Per me quando si fa intrattenimento va bene tutto, però se domani non mi va lo farete da soli” mentre Paolo, mostrandosi molto comprensivo, risponde “Ed è giusto così, nessuno deve obbligare nessuno, però non te la prendere, in caso stasera facciamo di nuovo -Nomi, Cose e Città-”.

Successivamente l’attore si allontana dal giardino per rimanere da solo nella camera da letto; è evidente che per Antonio il pensiero della Nomination stia diventando un peso preoccupante per la sua serenità all’interno della Casa, staremo a vedere quindi se riuscirà a ritrovare la carica iniziale per affrontare la convivenza forzata fino all’arrivo del fatidico verdetto del televoto. Restate connessi.