Patrick Ray Pugliese: “Ho avuto una vita molto movimentata”
Patrick Ray Pugliese: “Ho avuto una vita molto movimentata”

Patrick Ray Pugliese: “Ho avuto una vita molto movimentata”

L’ex gieffino si apre con Teresanna raccontandole la sua infanzia e della paternità

Patrick e Teresanna in un angolo della veranda continuano a disegnare, l’ex gieffino ha mostrato uno spiccato talento durante la prova artistica e continua ad esercitarsi per migliorare la tecnica del ritratto “il tuo è bello ma posso fare di più” dice all’ex tronista che invece è impegnata in un disegno della sua Napoli.

Dopo qualche considerazione sul percorso e sui compagni d’avventura il discorso si sposta sull’ex gieffino che si apre con la compagna d’avventura, apprezza molto l’attaccamento di Teresanna alle sue radici “io ho sempre cambiato città fin da piccolo” afferma spiegando di aver vissuto in tanti posti diversi a causa del lavoro dei genitori.

Teresanna lo ascolta incuriosita “mi ha aiutato a farmi la mia strada” prosegue l’ex gieffino che spiega di non aver sofferto particolarmente gli spostamenti frequenti se non per la lontananza dagli affetti “mi manca avere tutta la famiglia i parenti nella stessa città, nella stessa zona” dice prima di passare ad approfondire il rapporto con i genitori “ho avuto una vita molto movimentata e un padre positivo e allegro, siamo molto simili”.

Teresanna continua ad ascoltare il suo compagno d’avventura prima di domandare “cosa ti è mancato?” “Niente” risponde Patrick risoluto ma l’ex tornista è scettica “eppure non sembra” gli dice. Patrick dopo un breve silenzio risponde “passare più tempo con mio figlio”; l’ex gieffino non ha mai fatto mistero di soffrire la lontananza da suo figlio che vive in un’altra città ma prova comunque ad essere positivo “Torino Milano è abbastanza vicino” dice pensieroso.