Pierpaolo Pretelli: "Essere in Finale era uno stimolo a continuare"
Pierpaolo Pretelli: "Essere in Finale era uno stimolo a continuare"

Pierpaolo Pretelli: "Essere in Finale era uno stimolo a continuare"

Il giovane si confida con Andrea Zenga sulla sua vittoria come candidato alla Finale su Andrea Zelletta

Nella Casa del Grande Fratello VIP è ormai tarda notte quando Pierpaolo, rimasto in disparte con Zenga, si confida riguardo le prime emozioni vissute come finalista.

Il giovane infatti, nonostante la carica ricevuta dalla vincita al Televoto, sembra sentirsi responsabile verso i sentimenti di Andrea che, vedendo sfumare la prima possibilità di aggiudicarsi la Finale, sono apparsi piuttosto altalenanti.

A tal proposito il giovane, proprio nel post puntata, se pur contento per il successo del compagno d'avventura ha manifestato il forte dispiacere nel non aver ricevuto quella "carica" che la nomina come finalista gli avrebbe potuto dare; un malumore che sembra aver toccato molto anche Pierpaolo.

"So che essere in Finale era uno stimolo a continuare" esclama il giovane finalista pensieroso e, mostrandosi molto comprensivo verso la reazione di Andrea dopo la diretta, aggiunge: "Mi sentivo come se dovessi scusarmi, ci sono persone che riescono a scindere... io mi sono affezionato e non riesco".

Zenga ascolta con attenzione le parole del compagno d'avventura e trovandosi d'accordo con l'analisi fatta risponde: "Ti capisco, ma mi è piaciuto come hai reagito, hai avuto rispetto di Andrea... ogni giorno sei una conferma" complimentandosi così anche per la maturità dimostrata nel prendere la vittoria sul coinquilino.