Quanto sei bella Roma...
Quanto sei bella Roma...

Quanto sei bella Roma...

Un viaggio nella città Eterna

I Vip, tutti riuniti attorno al tavolo vestito a festa, vengono sorpresi da un Freeze interminabile. La fatica a rimanere fermi è tanta ma qualcuno a sopresa entra dalla Porta Rossa e la dolce melodia di un mandolino si diffonde nell’aria. Un trio di musica popolare romana: “La RomAntica” si esibisce in un tipico stornello folk e dopo aver divertito i nostri Vip, lasciano a loro un messaggio. Fabio ne legge il contenuto: “Cari Vip, Grande Fratello è lieto di offrirvi un’esclusiva cena romana. Chiudete gli occhi e immergetevi nelle vecchie osterie trasteverine!”. I Vip sono entusiasti e tra schiamazzi vari e canzoni in tipico stile romano, l'antipasto viene servito.

Buon appetito Vip!

I Vip non sanno però che la serata è appena iniziata e un Freeze li coglie ancora impreparati. Il trio compare di nuovo in Casa e, dopo aver cantato in rima, lasciano un altro messaggio che Licia si appresta a leggere: “Vip, Roma non è stata costruita in un giorno, il Grande Fratello ha deciso che dovete superare delle prove per continuare la vostra cena. La prima prova è la temibile corsa della biga. Dopo aver indossato elmo e armatura uno di voi dovrà prendere per le caviglie un altro o un’altra Vip a mo’ di carriola e fargli fare il giro della casa sulle mani. Solo così potrete conquistare la prima pietanza della vostra cena”.

Dopo pochi minuti dal magazzino esce “Spartacus”, interpretato dall’aitante Denver. Dal salotto si alza il coro del Gladiatore: “Massimo, Massimo, scatena l’inferno”. “Spartacus” farà coppia con Licia e così inizia la prova. Tutti gli inquilini, riuniti lungo il percorso, incitano i due compagni con urla da stadio. Con fatica, ma anche con destrezza, la coppia arriva al traguardo e la prova è superata! I Vip possono ora gustarsi un ottimo primo, ma le sfide non sono affatto finite.

Come promesso le sfide sono tutt'altro che finite e, subito dopo il primo, un ulteriore messaggio viene recapitato dal simpatico trio. Antonella ne legge il contenuto: “Per questa seconda prova dovrete eleggere il vostro Cesare, farli indossare la corona d’alloro quindi dovrete andare in camera da letto prendere tutti i suoi vestiti e farglieli indossare uno sull’altro”. E chi se non il bell’Antonio poteva interpretare alla perfezione l’imperatore romano per eccellenza? Al via la vestizione!

Appena uscito dal Confessionale, Antonio riceve tutti gli onori e la stima degni di un impertaore e, le sue movenze, ne ricordano la grandiosità. La prova è superata!

I nostri Vip non devono mai abbassare la guardia perché le soprese non sono ancora finite e, dopo un’ interpretazione della splendida: “Arrivederci Roma”, il trio lascia l’ennesimo biglietto per una prova alquanto bizzarra: “Il tratto del dato. Per mangiare l’ultima portata dovrete superare una prova difficilissima, dovrete tratteggiare un dado con una matita gigante”. Dopo qualche secondo di smarrimento i Vip capiscono il meccanismo della prova e si apprestano a superarla. All'opera!

Il lavoro di squadra è il segreto per superare questa sfida e i gli inquilini si dimostrano complici e affiatati, ma nonostante l’impegno messo, il tratto del dado non è stato eseguito come richiesto. Malgrado questo però, il Grande Fratello regala lo stesso il dessert ai nostri Vip che tirano un sospiro di sollievo.