Samantha De Grenet: "Senza un figlio mi sarei sentita una donna a metà"
Samantha De Grenet: "Senza un figlio mi sarei sentita una donna a metà"

Samantha De Grenet: "Senza un figlio mi sarei sentita una donna a metà"

Samantha racconta a Rosalinda e Dayane il proprio difficile passato

Prima di mettersi a dormire Samantha è in vena di confidenze molto toccanti, sono presenti Rosalinda e Dayane.

La showgirl racconta il giorno del suo secondo matrimonio, cui partecipò il figlio Brando. La Vip è molto emozionata dal ricordo, ma Rosalinda vuole capire come mai la prima volta non si sia sposata in chiesa.

Samantha risponde di essersi sposata a 20 anni, realizzando quasi immediatamente di aver fatto un errore. Dunque per il secondo matrimonio ha dovuto chiedere l'annullamento, arrivato dopo molti anni.

Dayane invece vorrebbe sapere come mai si sia sposata così giovane. Il ricordo per Samantha è molto doloroso: “Avevo perso un bambino, ero una donna finita”, afferma la donna, spiegando come a legarla a Pierfrancesco Micara fosse una grande sofferenza.

Tuttavia non si trattava della motivazione giusta per restare insieme: i due si sono subito resi conto di questo aspetto del loro rapporto. È infatti caratteristica della Vip, riflette, il risolvere prima un problema e poi parlarne con il diretto interessato.

La concorrente confida poi di aver passato un momento terribile durante il quale pensava di non poter avere figli. Oggi invece per Brando farebbe di tutto: “Per mio figlio non guardo in faccia a nessuno, lui viene prima di tutto.”

Samantha parla del suo grande istinto materno, un aspetto fondamentale della sua vita: “Se non avessi avuto un figlio mi sarei sentita una donna a metà, ne avrei sofferto moltissimo”.

Dayane e Rosalinda non possono che ascoltare in silenzio la confessione accorata della donna.