Scintille tra Valeria Marini e Antonella Elia
Scintille tra Valeria Marini e Antonella Elia

Scintille tra Valeria Marini e Antonella Elia

Per un banale motivo scoppia la lite tra le due inquiline

Basta veramente poco per riaccendere la scintilla tra Valeria e Antonella; le due inquiline sembrano veramente incompatibili tanto che appena i loro corpi si avvicinano parte lo scontro.

Valeria sta pulendo la cucina mentre Antonella si sta preparando il pranzo; entrambe si ritrovano davanti al lavabo e, Antonella, involontariamente, sfila con i piedi l’infradito a Valeria. Quest'ultima richama l'attenzione di Antonella dandole due colpetti nella schiena a mò di rimprovero. Antonella reagisce: “la smetti ” le intima accusandola di averla colpita. E così lo scontro ha inizio. Valeria si difende: “ti ho sfiorato con gentilezza” afferma stupita.

Antonella in un'impeto d'ira continua a inveire contro la showgirl;  Antonio cerca di placare gli animi ma Valeria, forte di quel sostegno, continua affermando: “Qualcuno di intelligente c’è!”. Antonella perde la pazienza: “Smettila di starnazzare come una gallina”. Valeria non ci sta e, se da prima teneva un comportamento al limite dello scherzoso, cambia repentinamente umore e sbotta, tanto che gli altri inquilini non riescono a calmarla: “Continua con le offese, tu sai solo offendere tutti”.La tua presenza è un’offesa”, si difende Antonella che poi abbandona la cucina e la conversazione.

Antonella a quel punto si allontana e si rifugia in veranda ma Valeria sembra non voler terminare lo scontro e la raggiunge: “Tu devi smettere di offendere, non sei nessuno per dire ciò che dici, non conosci il rispetto,”, tuona.

Ma Antonella non vuole sentire ragioni e continua a ribattere mentre  Denver tenta di calmarla. La situazione rischia di degenerare quando Valeria si avvicina minacciosa ad Antonella: “Tu cosa hai fatto per offendere gli altri, hai fatto teatro, l’attrice?”, ma a quel punto gli uomini della Casa intervengono.

Lo scontro si placa quando Valeria viene chiamata in Confessionale, ma la convivenza forzata non le terrà a lungo per molto.