Selvaggia Roma: “Non è giusto che sia dovuta crescere da sola senza di lui”
Selvaggia Roma: “Non è giusto che sia dovuta crescere da sola senza di lui”

Selvaggia Roma: “Non è giusto che sia dovuta crescere da sola senza di lui”

Selvaggia parla con Maria Teresa del difficile rapporto che ha con il padre ritenendolo la causa del suo carattere complicato

L’entrata di Selvaggia Roma nella Casa ha portato scompiglio tra gli inquilini e se in un primo momento sembrava che la sua permanenza sarebbe stata un strada solo in salita, con il passare dei giorni, l’inquilina ha mostrato di essersi integrata perfettamente con il resto del gruppo.

La sua simpatia ha attirato le attenzioni di tanti e le sue fragilità hanno conquistato concorrenti più sensibili, come Maria Teresa che ha trovato in Selvaggia un'amica da consolare.

Nella mattina infatti, la giornalista ha voluto prendersi del tempo con l’influncer per descrivere ciò che intravede in lei, e quella vicinanza ha scatenato in Selvaggia una serie di emozioni che non ha saputo trattenere. “Hai un dolore immenso dentro di te, si vede che sei fragile, così ti rendi attaccabile”, le dice Maria Teresa in tono materno.

Selvaggia non riesce a trattenere le lacrime: “Non è giusto che sia dovuta crescere da sola senza di lui. In un certo senso l’ho anche perdonato, ci ho provato a fare dei passi, ma questo mi rende molto triste. Per questo a volte risulto un po' aggressiva”.

Maria Teresa appare molto comprensiva e prova a consolarla alla sua maniera: “Se non togli la tristezza dalla tua valigia, non ci sarà mai posto per la felicità”.  L’influencer è colpita da quella dimostrazione d’affetto e scava più a fondo dentro di sé: “Vorrei che mi dicesse –Sono fiero di te-”, ammette singhiozzando.

“Ma sai come sono gli uomini, hanno un orgoglio smisurato”, tenta di sdrammatizzare Maria Teresa e a quel punto Selvaggia si apre in un grande sorriso.

Le due suggellano quel momento con un abbraccio e sembra che queste siano le basi per una lunga e duratura amicizia