Serena Enardu e Pago: prima crisi
Serena Enardu e Pago: prima crisi

Serena Enardu e Pago: prima crisi

Serena: “Non è che devo pagare tutta la vita"

Ai Vip è stato appena chiesto di scegliere il preferito e, subito dopo, Pago e Serena si distaccano dal resto del gruppo per un apparente chiacchierata tranquilla, ma non è così: già dalle prime battute i toni dei due inquilini si scaldano. Serena lo accusa: “Vedo le tue scenate, come quando hai visto le persone che ho votato e non ti sono piaciute”. Pago si sbriga a interromperla: “Ne riparliamo fuori”, le intima in tono severo. Ma Serena non ci sta: “No, non ne riparleremo, perché le cose che scelgo io, sono scelte mie e basta”. Pago cerca di dissuadere Serena: “Ti sbagli, non mi riferivo a questo”. Ma l’inquilina è ferma sulle sue ragioni e in tono quasi rassegnato afferma: “Perché non mi dici la verità?”.

Pago probabilmente stanco di quella situazione che lo vede sul banco degli imputati sbotta: “Basta!”, le comanda alzando la voce. Serena, che fino a quel momento aveva tenuto un tono pacato e tranquillo cambia repentinamente umore: “No, tu non puoi fare commenti ad alta voce poi pretendere che io non dica niente o aspetti il momento giusto per commentare. E poi se tu mi dici delle cose io non sono obbligata a farle. Ogni tanto hai la presunzione di farmi degli appunti su delle cose che tu faresti in maniera diversa”. 

A quel punto Pago le svela il motivo che lo rende così nervoso. Al cantante non è piaciuto il comportamento tenuto dalla fidanzata durante un momento di sconforto che, invece di condividerlo con lui, ha preferito rimanere da sola. “Sei venuta qui per stare con me”, afferma Pago. Ma il gioco delle colpe continua e Serena non ha intenzione di fare un passo indietro: “Tu vuoi capovolgere la cosa a tuo favore, perché invece di confortarmi ti sei alzato e te ne sei andato e comunque…”, Serena sembra voler tagliare corto, “io ti ho sempre detto la verità, nel bene e nel male, io non sono subdola quindi quando ti dico che voglio stare sola è perché voglio stare sola. Tu non mi conosci, noi non ci conosciamo”, asserisce quasi rassegnata. 

Pago: "Io ti conosco bene, e so che hai dei momenti così". Serena lo interrompe: "Io sono venuta qui per stare con te, per me è impossibile pensare che ancora non mi credi", commenta con voce tremolante. Pago interviene con sicurezza: "Io ti credo, ma per me è possibile tutto, tutto!", afferma con enfasi, e i pensieri si proiettano velocemente a qualche mese fa. Serena ha quasi le lacrime agli occhi: "Se pensi così allora non stare con me! Tu lavori molto sul passato". Pago cambia espressione: "Certo che lavoro sul passato, ricordati che quello che sto facendo io non è scontato", asserisce pungente, e il suo sguardo svela un dolore ancora vivo in lui. Serena, però, perde la pazienza: "Se vuoi me ne vado, non è che devo pagare tutta la vita", afferma piangendo, poi corre via e va a chiudersoi in bagno.  

La coppia sembra non trovare un punto d’incontro incolpandosi a vicenda per incomprensioni che sembrano quasi insormontabili. Sapranno ritrovarsi e accantonare le piccole divergenze? Staremo a vedere...