Sossio Aruta: "Qua ci sono figli e figliastri"
Sossio Aruta: "Qua ci sono figli e figliastri"

Sossio Aruta: "Qua ci sono figli e figliastri"

Il calciatore si scontra duramente con alcuni coinquilini per la preparazione della cena

Nella Casa del Grande Fratello è calata la notte e Sossio, dopo una lunga sessione di sauna con Antonella, raggiunge la sala da pranzo per unirsi a cena con gli altri coinquilini ma, vedendo i fornelli spenti, domanda “Ma la mia pasta quale dovrebbe essere?” accusando i compagni d’avventura di non aver contato il suo piatto nel dosaggio della pasta.

Patrick allora, preoccupato per la reazione del coinquilino, prontamente risponde “Sossio tu eri in piscina ma c’è da mangiare in abbondanza, anche Adriana sta sistemando” mentre il calciatore risponde piccato “Mi faccio le penne al sugo da solo, non vi preoccupate” e subito Valeria invitandolo a sedersi dice “Guarda che è buonissima, se adesso non la mangi mi offendo perché te l’ho anche riscaldata, non essere cocciuto”.

Sossio però sembra molto deciso e senza indietreggiare riprende la parola dicendo “A me sembra più la pasta che è avanzata che non vi andava più, ma non è un problema sono capace e posso cucinarmi da solo” mentre Adriana, mostrandosi molto comprensiva, si avvicina ai fornelli dicendo “Quando abbiamo fatto la pasta Teresanna ti ha contato, l’abbiamo mangiata tutti, abbiamo fatto anche il bis e di questo ti chiedo scusa, ma prima abbiamo messo da parte la pasta per chi mancava”.

I toni nella cucina sembrano tornare più pacati e i fuochi si spengono ma Sossio, ancora risentito per il comportamento di alcuni coinquilini, si sfoga con Adriana dicendo “Dico solamente che ho visto maggiore accortezza verso altri, domani torno a scherzare con tutti ma ora mi sentivo di dire la mia, per me qua ci sono figli e figliastri” mentre la conduttrice provando a rasserenarlo aggiunge “Non è facile gestire la cena se non siamo tutti a tavola, però non pensare che l’abbiamo fatto apposta, non ci devono essere favoritismi” e sorridendo aggiunge “Ti assicuro che adesso ti invidiamo tutti perché la pasta che stai preparando è più invitante”.