Stefania Orlando: "Quando c'è la chimica non ci sono freni"
Stefania Orlando: "Quando c'è la chimica non ci sono freni"

Stefania Orlando: "Quando c'è la chimica non ci sono freni"

La showgirl confida a Selvaggia Roma la sua speranza nel vedere un possibile amore nascere nella Casa

Mancano ormai poche ore alla diretta della ventiduesima puntata di Grande Fratello VIP e, mentre i concorrenti sono intenti nel riordino della Casa, Stefania rimane in giardino a confidarsi con Selvaggia.

Le due concorrenti appaiono piuttosto in confidenza e la showgirl, incuriosita dalla giovane, domanda: "Se dovessi trovare qualcuno qua dentro ti lasceresti andare?" mentre Selvaggia timidamente risponde: "Chissà, sono molto esigente, ma sarebbe bello" e prontamente la coinquilina la incoraggia: "Guarda che qua dentro sono nate tantissime coppie, che durano ancora" ricordando alcuni dei grandi amori nati nella Casa più spiata d'Italia.

Successivamente il discorso delle due VIP torna a parlare del legame fra Elisabetta e Pierpaolo così Stefania, confermando nuovamente le sue idee, dice: "Non credo che dalla parte di lei ci sia abbastanza attrazione, quando c'è la chimica non ci sono freni" mentre Selvaggia, scoprendo un nuovo lato della compagna d'avventura, risponde: "Tu sei una sognatrice comunque" mentre la showgirl sorridendo aggiunge: "Ammetto che mi piacerebbe essere testimone di un nuovo amore qua dentro".

Selvaggia allora, sentendosi libera di raccontarsi, rivela a Stefania di essere rimasta scottata da alcune sue storie passate: "Sai io forse avevo trovato una persona, ma non è andata come speravo" mentre la coinquilina abbracciandola la rincuora: "Serve anche questo, bisogna sempre analizzarsi e pensare a quello che si è sbagliato".

Fra le due coinquiline proseguono le confidenze e l'una sembra ritrovarsi nelle parole dell'altra; "Faccio fatica a trovare persone semplici, vedo tanta apparenza" dice pensierosa Selvaggia  e subito Stefania con voce premurosa risponde: "Ed è il motivo per cui si rimane sempre con poche persone, se li conti su una mano sei fortunata".