Stefano Bettarini: “Ho fatto tutto quello che potevo fare”
Stefano Bettarini: “Ho fatto tutto quello che potevo fare”

Stefano Bettarini: “Ho fatto tutto quello che potevo fare”

Stefano ammette di non aver ancora superato il trauma per l’aggressione ai danni di suo figlio Niccolò avvenuta due anni fa

Stefano Bettarini è entrato solo da qualche ora ma si mostra decisamente a suo agio dentro la casa di #GFVIP.

Steso al sole, in questo sabato di Novembre, il nuovo inquilino si apre con Maria Teresa e l’argomento è davvero doloroso.

Suo figlio Niccolò, due anni fa, è stato ferito in un'aggressione dopo una serata in discoteca e per Stefano quei momenti terribili sono ancora freschi e vividi in lui. “Di solito spengo il telefono di notte, lo metto off line quando loro non dormono da me. Alla mattina quando mi hanno detto- Tuo figlio è stato accoltellato…-“, Stefano si blocca e poi aggiunge: “Ti stendono”.

Maria Teresa è empatica verso il suo nuovo compagno di avventura e si esprime sinceramente: “Un genitore si sente sempre in colpa”, ammette.

Stefano è d’accordo con la giornalista ma afferma di non avere rimorsi e sostiene di essere stato un genitore sempre presente, al di là della separazione con la sua ex moglie Simona Ventura: “Ho fatto sempre tutto che potevo fare per loro”, dichiara con sicurezza.