Tommaso Zorzi contro il trio della Lavatrice: "Loro coerenti, corrette e vere?"
Tommaso Zorzi contro il trio della Lavatrice: "Loro coerenti, corrette e vere?"

Tommaso Zorzi contro il trio della Lavatrice: "Loro coerenti, corrette e vere?"

L'influencer si lamenta con Stefania delle riunioni segrete organizzate in spazi privati

Tommaso commenta con Stefania la riunione in lavatrice di Adua, Dayane e Matilde, giudicandola una scorrettezza di grande maleducazione perché lo spazio - in modo anche alquanto arbitrario - è una sorta di abitazione privata della modella.

L’influencer trova il tutto molto “cheap”, invitando la donna ad andare in Lavatrice con lui a parlare, ma gli viene risposto che si tratta del letto della brasiliana.

Tommaso però non sente ragioni, vorrebbe un’asciugatrice - stanza da letto tutta per sé, e argomento che Myriam per esempio non faceva riunioni, ma Stefania ribatta che la donna diceva le cose in faccia e non organizzava “riunioni della carboneria”.

Tra i due c’è una certa sintonia e si avverte la delusione della showgirl per le nuove alleanze della sua sodale Matilde; Stefania infatti si lamenta delle accuse arrivatele di non essere una buona amica.

Il giovane alla fine lamenta l’ipocrisia di chi si professa coerente, corrette, vere e poi si chiude in uno spazio contenuto per non essere ascoltato da terze persone.