Tommaso Zorzi: "Stavano ridendo di me"
Tommaso Zorzi: "Stavano ridendo di me"

Tommaso Zorzi: "Stavano ridendo di me"

L'influencer racconta a Stefania Orlando e Cecilia Capriotti quanto sentito in veranda

È ormai tarda notte nella Casa più spiata d'Italia e fra i VIP c'è gran subbuglio per la sistemazione nei letti che potrebbe momentaneamente cambiare mischiando le due camere.

Tommaso però, passando per la veranda, sente alcuni compagni d'avventura ridere guardandolo così, rientrando nervosamente, raccontato il tutto a Stefania e Cecilia: "Stavano ridendo di me, parlavano e hanno smesso, sono sicuro vi giuro”.

Le due concorrenti rimangono immediatamente sorprese dalla vicenda mentre Tommaso infastidito ribatte: "Sono stati zitti appena mi hanno visto, poi sono uscito e hanno riso" mentre Stefania tenta di rassicurarlo: "Ma chi può ridere di te, non c’è motivo”.

Cecilia allora, su invito di Tommaso, si reca nella veranda per fare luce sulla vicenda e, rivolgendosi a Giacomo, dice: "Tommaso c’è rimasto male, non si fa così, ci sono degli equilibri” mentre Mario tenta di spiegare: "Era uno scherzo, io ho il mio letto".

Successivamente però proprio Tommaso si avvicina a Carlotta e senza indugiare domanda: "Ridevate di me prima, vero?” mentre la giovane risponde imbarazzata: "No, è che Giacomo faceva le facce, diceva -mi si litigano- per la divisione dei letti".

Tommaso però non sembra convinto dalle parole di Carlotta e rivolgendosi a Stefania dice: "Hai visto? Non mi invento le cose" mentre la showgiril risponde stupita: "Se le cose stanno così, effettivamente avevi capito bene”.

A quanto pare il tantativo di mischiare la disposizione nei letti ha portato un leggero malumore nella Casa; un malinteso che Giacomo, dispiaciuto per la reazione del coinquilino, si ripromette di chiarire l'indomani.