Tutta colpa di un "NO"
Tutta colpa di un "NO"

Tutta colpa di un "NO"

La prova delle missioni è fallita

Negli ultimi due giorni, gli inquilini della Casa, hanno avuto modo di pescare a sorte una missione a cui rispondere “SI” o “NO”. Alcuni compiti assegnati dal Grande Fratello avevano dei protagonisti dichiarati, altri un po’ più segreti. Il GF aveva promesso un premio speciale nel caso tutti i ragazzi avrebbero risposto “SI”, ma a causa di qualcuno non ci sarà nessuna ricompensa. Una cena speciale ed esclusiva nella suite, che per l’occasione sarebbe stata trasformata in un discobar, un party definitivamente annullato.

“Non è possibile”, dice Filippo ancora incredulo. “Non possiamo sapere chi ha detto di no?”, chiede Lucia. Nessuno ha il coraggio di confessare, ma sono già partite le indagini per scoprire il colpevole del malfatto.

Un’ulteriore busta fatta recapitare in Casa dal Grande Fratello comincia a far emergere i primi sospetti. Qualcuno propone di fare una prova calligrafica, qualcun altro invita tutti a fare una promessa d’onore, giurano tutti, quindi il nome del colpevole ancora non c’è.

Filippo non ci sta. “Non voglio passarci sopra a questa cosa, a costo di uscire dal Grande Fratello”, urla gironzolando per la dimora di Cinecittà. Danilo prova a farlo ragionare. Il promotore finanziario è convinto che il responsabile del fallimento della prova sia Simone e medita vendetta.