Un Oscar per Simone?
Un Oscar per Simone?

Un Oscar per Simone?

"Ora voglio provocare io"

Alberto è il suo miglior amico da sempre, eppure Simone non si sbottona neanche con lui. Il compagno di Stefania Pezzopane continua a sottolineare di aver agito secondo le regole del format e di non avere nulla da nascondere. Parla per ipotesi ed esempi. Secondo Coccia questo è solo un gioco, l'hanno preso tutti troppo sul personale e si sono legati al dito il fatto che qualcuno abbia detto “NO”.

Chiunque poteva fare una provocazione per strategia e rifiutare di portare a termine la missione senza violare il regolamento. La caduta di stile è di coloro che lo accusano perché non hanno alcuna prova della sua "colpevolezza".

“Se fossi stato io non lo direi, perché potrebbe essere un ultimo modo per provocare, sono stato provocato per un mese e 10 giorni, ora voglio provocare io”, sottolinea.

A voi le valutazioni!