Un tavolo per due nel Cucurio
Un tavolo per due nel Cucurio

Un tavolo per due nel Cucurio

Pierpaolo Pretelli e Selvaggia Roma trovano una sorpresa per alleviare la loro serata nell'angusto antro

La Casa del Grande Fratello VIP è in gran subbuglio per l'interrogazione su "I Promessi Sposi" e Andrea, avvicinandosi alla fessurina che affaccia nel Cucurio, aggiorna Pierpaolo sugli ultimi avvenimenti.

"Come sta andando là da voi?" domanda Pierpaolo incuriosito e il compagno d'avventura, ripassando con Francesco le ultime nozioni apprese, dice: "Stiamo ripetendo, a voi invece come va?" mentre il giovane risponde speranzoso: "Diciamo che stacchi un pò, sei più tranquillo... pensavo peggio dai".

Successivamente anche Elisabetta si avvicina per salutare il compagno d'avventura: "Come stai? Non sono riuscita ad allenarmi per fare questa prova" mentre Pierpaolo sorridendole risponde: "Bene, anche se i letti sono un pò scomodi".

Gli inquilini della Casa lentamente si avvicinano incuriositi dalle voci del Cucurio e Stefania, ripetendo alcuni versi de "I Promessi Sposi", esclama: "Voi almeno siete esonerati!" mentre Pierpaolo e Selvaggia li salutano per andare a preparare qualcosa per la cena.

Il Grande Fratello però, volendo alleviare la difficile permanenza nel Cucurio, sorprende i due concorrenti con una tavola apparecchiata in modo rustico nella parte esterna dell'angusto antro e Selvaggia, incredula, esclama: "Diciamo che è molto semplice, però mi piace, grazie!" mentre Pierpaolo, invitandola a prepararsi, aggiunge: "Allora organizziamoci, fra poco si mangia!".

Successivamente nel Cucurio arriva una spesa inaspettata con tutti gli ingredienti per preparate dei piatti tipici romani e Pierpaolo, iniziando a smistare le vivande, esclama: "Facciamo una bella amatriciana questa sera".

Selvaggia invece, iniziando a tagliare alcuni ingredienti, si occupa della preparazione del secondo e di ultimare la preparazione della tavola: "Abbiamo anche il vino che meraviglia, facciamo un brindisi!".

La preparazione della cena prosegue senza problemi finché, giunto il momento di mettersi a tavola, iniziano a risuonare in sottofondo alcuni stornelli romani per accompagnare la serata nel Cucurio e Pierpaolo, porgendo un bicchiere a Selvaggia, stappa la bottiglia dicendo: "Senti che musica, è perfetta". Buon appetito Cucuriati!