Una mamma ritardataria
Una mamma ritardataria

Una mamma ritardataria

Un simpatico aneddoto sulla mamma di Walter Nudo

Mentre Walter è intento a fare cyclette racconta ai coinquilini della sua infanzia e dei genitori.
In particolare l’attore parla della mamma, una donna particolare, ben diversa da lui:

“Mia mamma era un personaggio io mi vergognavo. Una volta doveva venire a parlare con il professore d’italiano che mi aveva preso di mira, gli avevo detto che aveva ricevimento dalle 11 alle 12. Alle 12 ce l’avevo in classe io, passano 10 minuti e si sente bussare. Il Prof gli disse di no nonostante le sue insistente, finché le chiuse la porta in faccia”, racconta l’uomo.
Inutile dire che nel momento degli esami il povero Walter fu rimandato.